Zuppa Rustica di Fagioli Cannellini, Bieta e Cavolo Nero


Persone servite: 4
Tempo di preparazione: 15
Tempo di cottura: 130
Stagionalità: marzo
Tipo di ricetta: primi piatti
Difficoltà: facile
INGREDIENTI
ISTRUZIONI
  1. La sera prima (o la mattina per la sera) mettete a bagno i fagioli in acqua fredda con un pizzico di bicarbonato. Trascorso questo tempo, scolateli, sciacquateli bene e metteteli in una pentola con 2 l e ½ di acqua fredda, uno spicchio d’aglio in camicia schiacciato, una foglia d’alloro, una presa di sale grosso.
  2. Portate a bollore e fateli cuocere per circa 1 ora e 30 minuti, con il coperchio semichiuso. Spegnete e tenete da parte.
  3. Pelate la carota e la cipolla e mondate il sedano e tagliate tutto a cubetti piccolissimi.
  4. In un tegame dai bordi alti, scaldate 3 cucchiai d’olio e fate rosolare gli odori, a fiamma moderata, finché non saranno leggermente morbidi. Unite la passata di pomodoro e fate cuocere per altri 5 minuti.
  5. Prelevate i fagioli con una schiumarola dal loro brodo di cottura e uniteli al soffritto. Lavate bene il cavolo nero ed eliminate la parte centrale, più dura, dalle foglie esterne più grosse e coriacee, mentre potete lasciare intere quelle più piccole e tenere del cuore. Lavate e asciugate bene anche la bieta e tagliate le foglie di entrambi a striscioline non troppo sottili, salate e pepate a piacere. Aggiungetele alla zuppa e coprite con circa 800 ml del brodo di cottura dei fagioli.
  6. Fate cuocere a fuoco basso senza coperchio, mescolando di tanto in tanto, per circa 30-40 minuti, finché i fagioli non saranno molto morbidi.
  7. Intanto, dividete le fette di pane a metà, spennellate con un filo d’olio da entrambi i lati e fatelo tostare, in forno, su una griglia o nel tostapane, finché non sarà diventato bello dorato e croccante. Strofinatelo delicatamente con lo spicchio d’aglio rimasto e sistemate 2 bruschette ciascuno in 4 fondine. Dividete la zuppa con il proprio brodo di cottura nelle ciotole affinché il pane venga ben inzuppato e si ammorbidisca, lasciate riposare per qualche minuto e servitela, finendo con un filo d’olio e una generosa spolverata di pepe nero macinato al momento.

Ricette correlate